RECUPERO 100% TARI: A CROTONE ARRIVA REMUNERO

La proposta della nostra consigliera Chiara Capparelli diventa realt, anche grazie al supporto di Rossella Parise. Con Remunero sar possibile recuperare il 100% della TARI pagata, importo che potr essere utilizzato nei negozi della citt aderenti al progetto, stimolando cos穫 l’economia circolare.

COME FUNZIONA REMUNERO – SCORRI LE SLIDE

Crotone, riduzione gettoni di presenza: Stanchi dei Soliti ci prova

Arriver in Consiglio comunale la riduzione del gettone, poi ognuno se ne assumer la responsabilit.

I dettagli della riforma proposta da Stanchi dei Soliti per ridurre il gettone sono riportati in 7 slide, da cui si evince un contenimento dei costi pari a 140.000 per l’ente, in quattro anni.

La riforma risponde a una necessit finanziaria: tutelare il bilancio dell’ente, gi compromesso.

Nelle slide che trovate di seguito vi 癡 il dettaglio della riforma

Sotto il cielo di Rino: parla l’organizzatrice Floriana Mungari

In tempi di Covid non 癡 affatto semplice organizzare eventi aperti al pubblico. Basti pensare che lo storico evento Rino Gaetano Day a Roma si 癡 tenuto in diretta streaming.

Nel nostro caso, per l’evento “Sotto il cielo di Rino” il luogo prescelto inizialmente era il lungomare per consentire una maggiore affluenza. Tuttavia, a seguito di disposizioni della questura, il Comune di Crotone ha optato per la villa comunale.

Di seguito riportiamo quanto scritto da Floriana Mungari, consigliera di Stanchi dei Soliti e organizzatrice dell’evento.

Questa amministrazione e il gruppo politico Stanchi dei Soliti sono ben distanti dai noti favoritismi a cui negli anni abbiamo tristemente assistito. Ad ogni modo, le critiche costruttive possono migliorarci e le accogliamo positivamente.

Ieri abbiamo fatto un piccolo passo, in onore del cantautore crotonese. Ce ne saranno tanti altri, magari privi di restrizioni per l’emergenza sanitaria

Stanchi dei Soliti
Gruppo politico fondato nel 2010 da Andrea Arcuri.
Dopo 10 anni di attivit fuori dalle istituzioni, nel 2020 癡 diventata la seconda forza politica del consiglio comunale di Crotone
I consiglieri comunali sono: Iginio Pingitore, Chiara Capparelli, Alessandro Manica e Floriana Mungari.
Nei prossimi mesi Stanchi dei Soliti cambier denominazione in Liberi
Cellulare: + 39 351 717 22 53
Email: stanchideisolitiblog@gmail.com Social: Facebook | Linkedin | Instagram
Sito: http://www.stanchideisoliti.com

Crotone: Repubblica e Ansa parlano della Rotta di Enea

Il percorso culturale, riconosciuto nei giorni scorsi dall’Unione Europea, assume sempre di pi羅 rilevanza mediatica nazionale.

Ansa e Repubblica parlano della Rotta di Enea: un importante itinerario culturale che vede Crotone fra le tappe di un percorso che potrebbe essere d’attrazione per molti turisti.

L’idea, sposata pienamente dal Comune di Crotone, 癡 stata avanzata dalla consigliera comunale Chiara Capparelli, che ha trovato piena disponibilit e collaborazione da parte di Luca Bossi, Assessore al Turismo e Rachele Via, assessore alla cultura.

Ed 癡 proprio il potenziale turistico e culturale che sta facendo parlare i media nazionali. Di seguito trovate quanto riportato da Repubblica e quanto riportato da Ansa nelle ultime 24 ore.

Repubblica: La Rotta di Enea entra fra gli itinerari culturali

Ansa: La rotta di Enea, Europa sulle orme eroe


Stanchi dei Soliti

Gruppo politico fondato nel 2010 da Andrea Arcuri.
Dopo 10 anni di attivit fuori dalle istituzioni, nel 2020 癡 diventata la seconda forza politica del consiglio comunale di Crotone
I consiglieri comunali sono: Iginio Pingitore, Chiara Capparelli, Alessandro Manica e Floriana Mungari.
Nei prossimi mesi Stanchi dei Soliti cambier denominazione in Liberi
Cellulare: + 39 351 717 22 53
Emailstanchideisolitiblog@gmail.com 

Social: Facebook | Linkedin | Instagram
Sito: www.stanchideisoliti.com

Crotone: vietare la sosta vicino monumenti e beni culturali

Riportiamo di seguito la lettera che Andrea Arcuri ha inviato al Comune di Crotone.
Alla cortese attenzione

del Sindaco di Crotone
dellAssessore ai beni culturali
dellAssessore all’urbanistica
del Comandante della Polizia Municipale

Oggetto: proposta di divieto di sosta in prossimit di monumenti e beni culturali
Nei giorni scorsi ho consultato i cittadini di Crotone – attraverso dei semplici sondaggi promossi sui social network- chiedendo loro se fossero favorevoli o contrari alla proposta in oggetto, che si pone il fine di vietare la sosta di veicoli a motore in prossimit di monumenti, opere e beni culturali. Lo scopo ultimo della proposta 癡 semplicemente quello di ripristinare la normalit.
Infatti, in una citt normale 癡 assolutamente vietato parcheggiare veicoli davanti al Castello cittadino. Cos穫 come non 癡 accettabile secondo i principi della logica che vi siano bidoni dellimmondizia collocati in prossimit di statue e/o opere artistiche. Crotone fa eccezione a tali principi come si evince dalle seguenti immagini:

castello macchine
Castello di Carlo V

pitagora macchine
Monumento a Pitagora con parcheggio adiacente

via ruffo 2
Opera artistica in via Ruffo tra parcheggi e immondizia

Appare evidente che 癡 priva di senso la realizzazione di una statua se, a distanza di qualche settimana, la stessa deve essere annebbiata dalla stazza di veicoli e cassonetti e dal fetore del pattume. Senza scomodare il Castello Sforzesco di Milano o lUrsino di Catania, caratterizzati da vaste aree pedonali che precedono lingresso alla struttura, 癡 sufficiente osservare i nostri cugini di Le Castella che, sebbene abbiano spazio sufficiente per posteggiare una quindicina di macchine davanti al castello, preservano la decenza architettonica rinunciando al parcheggio romantico vista mare.
Niente di speciale, sia ben chiaro: pura normalit.
E che di normalit si tratti lhanno capito anche i partecipanti al sondaggio online: circa 250 votanti, fra Facebook e Instagram, con oltre 85% di voti a favore deldivieto di sosta.Occorre osservare che fra i favorevoli vi sono anche numerosi cittadini residenti in via Discesa San Leonardo e nel centro storico, i quali antepongono il decoro urbano alla comodit di avere il parcheggio sotto casa.
Aree di sosta alternative, infatti, possono essere individuate in diverse zone della citt. Ricordiamo a tal proposito che Crotone 癡 caratterizzata da una superficie territoriale di 182kmq, decisamente pi羅 estesa del 97% dei Comuni Italiani.

Comprendiamo che porre dei divieti di sosta pu簷 essere una scelta impopolare, che si scontra con quella parte della popolazione abituata a un regime di comodit totale. Ma un Comune serio non deve assecondare i capricci degli abitanti bens穫 le loro esigenze, e loggettiva esigenza dei crotonesi 癡 che inizino a vivere in una citt normale.

Andrea Arcuri

 

La fine di una bella storia d’amore

rynaiar-kr
Ryanair a Crotone

 

finita cos穫. E ci sembra doveroso aggiornare questo blog con una delle battaglie che abbiamo vinto: Ryanair a Crotone.

Abbiamo seguito la vicenda dal primo all’ultimo giorno. Da quando Ryanair ha manifestato interessa a volare da e per Crotone fino a ieri, quando 癡 decollata per l’ultima volta.

Vi riproponiamo le parole di Andrea Arcuri riportata sul suo profilo facebook, e vi invitiamo, infine, a rileggere le tappe della nostra battaglia per consentire il decollo di Ryanair.

arcuri-ryanair

 

Ci auguriamo che sia un arrivederci. Ci auguriamo che Crotone potr continuare a volare.

Stanchi dei Soliti