Dicci le tue idee per lo sviluppo di Crotone e saranno le nostre proposte a Eni


Stazione Eni
Stazione Eni

Domani alle ore 10.00 presso la Sala Borsellino della Provincia si terrà un altro incontro sulla vicenda Eni-Crotone. L’obiettivo della seduta è quello di redigere un documento riassuntivo delle proposte che i crotonesi rivolgeranno all’Ente Nazionale Idrocarburi. Gli invitati all’incontro – organizzato dall’associazione Crotone è dei Crotonesi – sono i più vari: sindacati, politici, gruppi e movimenti politici, associazioni e liberi cittadini. Noi di Stanchi dei Soliti parteciperemo; e questa volta oltre a ribadire le nostre proposte, che evidenziamo ormai da anni, vogliamo essere i promotori delle vostre idee, vogliamo essere il vostro punto di raccordo con i tavoli istituzionali. Hai qualche idea su ciò che Eni potrebbe realizzare a Crotone? Hai mai pensato a un progetto ma non ne hai avuto modo di divulgarlo? Noi siamo qui per questo. Siamo stati votati per portare avanti la voce dei cittadini, e quella di domani è la occasione giusta per farlo. Commenta questo articolo scrivendoci le tue proposte che, se non contrastano in nostri valori, saranno ribadite domani davanti a tutti i partecipanti.

Stanchi dei Soliti

Annunci

15 pensieri su “Dicci le tue idee per lo sviluppo di Crotone e saranno le nostre proposte a Eni

  1. —-
    Naturalmente – secondo me – ci vorrebbe un’efficace azione congiunta: Comune – Provincia – Regione – Deputazione Calabrese, tendente ad ottenere le tante agognate ricadute economiche sul nostro territorio (industrie verdi, call center per pubblicizzare i servizi luce e gas di detta Società, in modo che alcune migliaia di giovani, meno giovani e cassa-integrati possano trovare un lavoro etc. etc). Pertanto, ritengo che le azioni singole (interpellanze, richieste etc) potrebbero ottenere dei risultati soltanto se verranno anche sottoscritte da altri colleghi.
    Si spera! O la Classe Politica Calabrese lascerà morire anche una simile speranza?

    Mi piace

  2. Ce ne sarebbero di proposte, le prime che mi vengono in mente sono ovviamente un notevole potenziamento dei nostri collegamenti, che sono pessimi. Strade, treni aeroporto, porto.. Ma il sogno resta la realizzazione di un serio polo universitario qui a kr.

    Mi piace

    • Bene Pietro. Per quanto riguarda i collegamenti è una buona idea: Eni potrebbe destinare le risorse alle società pubbliche o agli enti territoriali crotonesi per investire nei trasporti. Per quanto riguarda l’Università Condividiamo pienamente: domani ribadiremo la nostra proposta dell’UniKRo e quelle da te segnalate. Ciao

      Mi piace

  3. COLLEGAMENTI COL RESTO DEL MONDO E RIFACIMENTO DEL MANTO STRADALE CITTADINO. RISTRUTTURAZIONE DELLE VARIE AREE FATISCENTI E SPORCHE. UNIVERSITÀ.

    Mi piace

  4. Tutto ciò che comporti investimenti immediati e a 6 cifre sul territorio da parte di Eni e destinati alla riqualificazione della città e soprattutto produttivi di posti di lavoro per i cittadini. Questo solo per iniziare!! e come acconto sui maggiore importi dovuti da Eni a titolo di risarcimento dei danni alla città.

    Mi piace

  5. Buongiorno, io penso che Eni non dovrebbe essere un nostro nemico, ma dovremmo sfruttarlo come alleato dato che non possiamo mandarla via, quindi almeno sfruttiamo a nostro favore tutti i danni che subiamo.
    Come prima cosa Eni potrebbe finanziare l’aeroporto, anche solo con 1milione di euro, briciole per eni se pensate a quanta pubblicità fa sulle reti televisive, ottenendo qst milione si pagherebbe la gestione di un intero anno aeroportuale.
    Poi dovrebbe aprire degl uffici di gestione sulla nostra zona (callcenter o similari) per dare possibilità a qlk giovane di lavorare
    Inoltre dovremmo avere dei vantaggio sulle bollette del gas, estrae quasi il 16% del fabbisogno nazionale dal nostro mare xkè noi crotonesi paghiamo il gas più di tutti in italia????
    ci sono tantissime altre proposte però già qst tre andrebbero bene.
    ciao a ttt..vi seguo con stima e interesse

    Mi piace

  6. visto che ormai i soldi dell’eni per le estrazioni sono diventati una chimera..o meglio hanno permesso che lo diventassero….pretendiamo almeno un bonus carburante mensile a famiglia…

    Mi piace

  7. penso che la strada che state percorrendo non servi per la risoluzione del problema se non a sensibilizzare le opinioni in merito, sensibilizzare è già un grande passo perche induce chiunque a cedere un contentino, ma la strada per vincere la guerra è il parlamento.una legge che rendi le piattaforme a terra equipollenti a quelle a mare. solo questo. lo sanno tutti. tutti se ne fottono.è un discorso che va avanti da na vita….sempre le stesse cose e gli stessi argomenti a Crotone, non si va avanti di una virgola.

    Mi piace

Dicci cosa ne pensi !

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...