L’omofobia: Una piaga che trova sempre più spazio nella società italiana

Da dove deriva la piaga dell'omofobia?

Cominciamo con lo sfatare un mito messo in giro da chi, malgrado la sua ignoranza, continua a dar fiato alla propria bocca: l’omosessualità non è una malattia. L’omosessualità era riconosciuta come patologia mentale fino al 1973. Nel 1993, l’OMS (Organizzazione Mondiale Della Sanità) accettò la nuova definizione di omosessualità: Non è una malattia mentale e né una patologia. Le successive ricerche condotte con il passare degli anni, inoltre, hanno avuto l’occasione di constatare che l’omosessualità Continua a leggere