Crotone: come può un assessore rendere felici gli anziani ?


Iniziativa di Stanchi dei soliti per gli anziani

Avete mai visto alle 22.00 di un sabato qualunque, con le strade bagnate a causa di una fitta pioggia, gli autobus urbani strapieni? Beh, forse sì, ma non certo pieni di anziani di età media 70 anni. È quello che è successo a Bologna, o meglio, è quello che succede almeno una volta al mese, grazie ad un amministrazione comunale attenta anche a chi, raramente, rientra fra programmi elettorali locali e nazionali. I pensionati in Emilia Romagna, oltre a dedicarsi agli affetti famigliari, si concedono periodicamente (considerando i loro abbonamenti) delle serate di svago: teatro e concerti con musica attinente ai loro anni; per non parlare dell’estate: cineforum all’aperto con film che gli fanno tornare in mente i “vecchi tempi”.
Torniamo invece a circa 1000 km di distanza, a Crotone. I luoghi di ritrovo dei nostri nonni sono noti a tutti: lungomare e piazza Pitagora (precisamente alle panchine vicino le cabine telefoniche). Li troviamo a parlare di Calcio, e dei tempi passati alla Pertusola o alle Montecatini. D’inverno, però, queste giornate sono impensabili per la paura di acciaccarsi.
Noi invitiamo il nostro assessore comunale alla cultura Pietro Cotronei, a prendere esempio dall’assessore con la sua stessa delega ma del comune Emiliano, magari organizzando una navetta che accompagni gli anziani dalle loro abitazioni al teatro (proprio come uno scuolabus), dove potrebbero tenersi degli spettacoli a loro graditi. A tal proposito, noi di Stanchi dei Soliti potremmo occuparci di sondare, gratuitamente, quali sono le loro preferenze teatrali, organizzando in modo congiunto eventi di questo tipo da tenersi nel cinema cittadino o all’aperto.
Quella appena citata è una iniziativa che al lettore potrebbe apparire utopica, perché abituato alla negligenza amministrativa, ma in molti comuni italiani è un semplice progetto che con la semplicità dell’ordinaria amministrazione regala una volte al mese una “Notte Giovane ai meno giovani” (potrebbe essere questo lo slogan dell’iniziativa).
Dopo una vita di sacrifici, dedicata a moglie ed a figli, il periodo della pensione è quello adatto per pensare un po’ di più a se stessi…facciamogli godere questi anni in modo adeguato.

Andrea Arcuri

Stanchi dei Soliti

Annunci

4 pensieri su “Crotone: come può un assessore rendere felici gli anziani ?

  1. In diritto, il termine amministrazione pubblica (o pubblica amministrazione) ha un duplice significato:

    1) in senso oggettivo è una funzione pubblica (funzione amministrativa), consistente nell’attività volta alla cura degli interessi della collettività (interessi pubblici), predeterminati in sede di indirizzo politico;

    2) in senso soggettivo è l’insieme dei soggetti che esercitano tale funzione.

    c’è da chiedersi quando è stata l’ultima volta che ciò è avvenuto a Crotone!!!
    Cioè : cosa amministrano i nostri amministratori? (a parte i loro interessi voglio dire)
    è per questo motivo che è nato SDS, ed è per questo motivo che oggi i partiti in vetta alle classifiche hanno paura della cosiddetta antipolitica, c’è il serio rischio, per loro, di rimanere a bocca asciutta,
    La gente è stanca di pagare di tutto di più, per non avere in cambio alcun tipo di servizio.
    ma il fatto più sconvolgente è che esistono associazioni no profit, che farebbero spettacoli e intrattenimento a titolo gratuito, purtroppo però bisogna mostrare la tessera di partito quando si avanza una proposta del genere…
    e torniamo sempre al punto di partenza!!!
    ciao ragazzi , bene così, AVANTI

    Mi piace

    • Ciao Ale.
      Come puoi ben notare, i media, i politici nazionali e persino il presidente della repubblica, stanno sparando a zero contro l’antipolitica. Il problema è che non hanno capito, o meglio, non vogliono capire, che non si tratta di antipolitica, bensì di antipartitismo. E l’essere antipartitico non significa essere qualunquista, ma basta prendere in considerazione la storia, da cui possiamo capire che i partiti italiani hanno portato al fallimento (debito pubblico, corruzione ecc).
      Stanchi dei Soliti è un movimento politico e amministrativo: politico perché vuole rappresentare i cittadini all’interno delle istituzioni; amministrativo perché ha lo scopo di colmare le lacune amministrative che attanagliano la nostra città, al solo scopo di far pensare a quei pochi turisti che vengono a trovarci: “Che bella Crotone!”

      A presto!

      Mi piace

      • ciao Andrea,
        è chiaro che SDS sia non contro la politica in generale, ma contro coloro che la hanno resa uno sporco affare.
        Purtroppo in Italia la politica sporca tende a sporcare anche l’informazione e addirittura la stessa lingua italiana, parole come: antipolitica, rimborso elettorale ecc… vengono trasformate a proprio piacimento,(convenienza) dai vari partiti.
        In Italia l’ “antipolitico” del momento è Grillo, in realtà è chiaro, anche qui, che non è contro la politica, visto che ciò che fa durante i suoi spettacoli è politica…ma contro i partiti S.P.A. di ogni colore, che stanno cercando di fare piazza pulita attorno a loro (vedi lega nord).
        SDS a Crotone è il primo esempio di voglia di cambiamento da parte dei cittadini, vorrei ricordare a chi ci segue, che Stanchi dei Soliti agli ultimi ballottaggi non si è alleato come molti hanno fatto, per arrivare alla poltrona, e nonostante ciò ha continuato a farsi sentire e vedere in difesa del territorio delle persone e degli animali.
        Credo che sia l’unico esempio a Crotone di movimento leale nei confronti del proprio elettorato ma sopratutto al proprio territorio.

        Mi piace

Dicci cosa ne pensi !

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...