La nostra lettera a un grande uomo: Simone Riolo

 

 

Simone Riolo candidato con Stanchi dei Soliti alle elezioni comunali del 2011
Simone Riolo candidato con Stanchi dei Soliti alle elezioni comunali del 2011

Il testo della lettera che ieri, durante la messa,  i più cari amici di Simone hanno scritto per lui:

Scrivo questa lettera per te, durante il viaggio che mi accompagna verso il nostro ultimo saluto.
Penso alla tua educazione, alla tua pacatezza, alla tua determinazione, alla tua smisurata intelligenza e cultura e ciononostante alla tua umiltà, come se tutti questi pregi non ti appartenessero. Chi ti ha conosciuto sa che non sto esagerando: sa che queste positività ti appartenevano tutte.
I qui presenti si interrogano: perché una persona così buona ha combattuto una battaglia così grande? Perché colui che è stato premiato come uno dei migliori studenti della provincia di Crotone ha interrotto i suoi studi a causa di una malattia senza eguali? Perché?
Perché questo non è un mondo giusto, questo è il mondo che ha crocifisso colui che ha dato la vita, questo è il mondo che ha crocifisso colui che guariva gli infermi, colui che diffondeva la pace. Che se ne doveva fare Simone di un mondo così? Lui merita l’immenso. Lui è nell’immenso.
Simone Riolo sei la migliore persona che abbiamo mai conosciuto. Grazie.

Gli amici della Marina

_______________________________

Simone oltre ad essere un amico di Andrea Arcuri dal 1998 era un cittadino politicamente attivo: è stato candidato con Stanchi dei Soliti nel 2011 e ha sempre partecipato alle nostre riunioni -nel periodo in cui non seguiva le lezioni universitarie. Anche in questo caso si distingueva per la sua educazione e pacatezza.
Arrivederci grande uomo!